Prodotti ---> Macchine del Marmo --> LUCIDATRICE A MANETTONE

Altro cavallo di battaglia della produzione di macchinari per la lavorazione del marmo e della pietra. La Lucidatrice a manettone Colamartino è lo strumento semplice e versatile per lucidare le lastre, in fase di sgrossatura e finitura.

Utilizza mole abrasive con innesto rapido, è dotata di maniglione col quale l’operatore muove il braccio-macchina sulla superficie in lavorazione, effettuando l’asportazione in base alle esigenze.

La struttura della macchina è realizzata con stampi di ghisa e con robuste intelaiature di acciaio. L’asse porta-mole abrasive è forato, in modo da garantire il miglior apporto d’acqua lubrificante durante la lavorazione, per un risultato migliore di lavorazione ed una maggiore longevità degli utensili.

Il gruppo mandrino consta del motore e della trasmissione meccanica realizzata a mezzo cinghie, per ridurre le emissioni sonore. A tal proposito, al fine di salvaguardare l’utente e la sua salute, l’Officina Colamartino ha fatto testare l’emissione di rumore della macchina in fase di lavorazione dal laboratorio di Fisica Tecnica del Politecnico di Bari, e quindi la Lucidatrice a colonna Colamartino viene fornita di certificazione di potenza sonora emessa, consentendo all’artigiano una più facile ed efficace elaborazione dell’analisi dei rischi del proprio laboratorio, così come richiedono le norme sulla sicurezza.

Il quadro comandi, semplice ed intuitivo, consente il controllo della macchina dalla posizione operatore; la macchina viene fornita di quadro elettrico integrato, pulsantiera in bassa tensione e apparati di sicurezza all'interno del quadro elettrico a norme CE. La lucidatrice asporta in modo proporzionale alla pressione che l'operatore esercita sul manettone frontale; a richiesta del cliente può essere fornita con sistema di pressione pneumatica.

Il libretto d’uso e manutenzione fornisce tutte le informazioni per il trasporto, l’installazione nel laboratorio, l’allacciamento alle reti elettrica ed idrica, l’uso e la manutenzione ordinaria e straordinaria, lo smaltimento al termine del ciclo di vita.

Il macchinario deve essere fornito di ciclo idrico per l’approvvigionamento di acqua per la lubrificazione della zona di taglio e stoccaggio dei fanghi reflui, e di bancale in cemento armato per la collocazione delle lastre. In alternativa, a richiesta del cliente, la Lucidatrice viene corredata di bancale zincato, essendo così subito pronta per l’installazione e la messa in esercizio.

Disponibile nelle versione 1000+1000 (due bracci snodabili per una agevole copertura della zona di lavoro).

Dati tecnici

   
Dimensioni d'ingombro (lunghezza-larghezza-altezza) [mm] 2980-800-1350
Dimensioni banco in muratura da realizzare o zincato incluso (lunghezza-larghezza) [mm] 3000-1200
Velocità rotazione mandrino (doppia gamma di velocità) [giri/min] 500/1000
Raggio di copertura [mm] 2000
Diametro massimo mole abrasive [mm] 250
Potenza Motore Mandrino [kW] 5,5
Peso lordo [kg] 720

scarica la brochure               contattaci per maggiori informazioni               richiedi un preventivo

<--- torna alla pagina Macchine del Marmo

Non hai trovato il macchinario che ti interessa? Hai necessità di un macchinario su misura per te?
Contattaci direttamente per un preventivo gratuito.

<Home> <Storia> <Prodotti> <Officina> <Dove Siamo> <Contatti>
Copyright © 2009 - Officina meccanica Pasquale Colamartino